Dal Medioevo, al Manierismo; dai Farnese a Maria Luigia d’Asburgo: un trionfo per gli occhi ed il palato.

Un viaggio dalle origini della città di Parma, sino all’800.

Una esperienza da vivere attraverso il Duomo ed il Battistero, crocevia tra Romanico e Gotico.

Oppure seguendo l’estro di Correggio e del Parmigianino nei lavori del Duomo, in San Giovanni evangelista, nella chiesa della Steccata e nelle opere conservate presso la galleria nazionale.

Il viaggio prosegue poi col racconto dei Farnese che governarono il Ducato di Parma e Piacenza, dal 1545 al 1731: il super eroe Alessandro; il figlio Ranuccio e le loro grandi opere come il palazzo della Pilotta ed il tetro farnese.

Infine conosceremo Maria Luigia d’Asburgo ed il suo speciale amore per la città e per il bello, nonchè le opere dell’archistar Ennemond Alexandre Petitot come il Giardino, e la Reggia ducale, nonché lo splendido boulevard ed il casino Petitot.

Un attenzione particolare per i palati più raffinati con una proposta di salumi e vini tipici: dal prosciutto di Parma al culatello di Zibello, dal fortana al lambrusco.

Percorso da modellare sulle tue esigenze e su quelle di chi ti accompagna.

Share: